Toyota e Lexus l’ibrido per tutti e in futuro l’idrogeno

L’elettrificazione è la sfida dei prossimi anni. Quasi tutti i costruttori d’auto, infatti, stanno progettando di affiancare se non addirittura sostituire i loro motori a benzina o turbodiesel con dei “powertrain” ibridi nei quali la componente elettrica si affianca all’unità termica per offrire prestazioni brillanti con consumi, però, ragionevoli oltre a garantire una percorrenza in modalità elettrica sufficiente per la guida nelle aree metropolitane in questo caso gli ibridi sono plug-in. Il passo successivo nel processo di elettrificazione in chiave più futuribile, ma non troppo, saranno le auto elettriche pure e a zero emissioni: per allora, però, sarà necessaria una copertura ottimale del territorio per garantire la necessaria ricarica anche in tempi rapidi.

Toyota e Lexus l’ibrido per tutti e in futuro l’idrogeno

Dopo aver imposto l’ibrido, il costruttore giapponese pensa per il futuro soprattutto all’idrogeno anche se non trascura l’elettrico. Tutte le Toyota hanno una versione ibrida in gamma, mentre le Lexus sono ormai disponibili solo con la doppia alimentazione. Una scelta che rende i due brand i principali “ambasciatori” per un’alimentazione che ormai viene adottata dalla quasi totalità delle Case d’auto. Per il futuro, invece, alla Toyota puntano sull’idrogeno in alternativa all’elettrico: come sempre fuori dal “coro”.

Fonte: www.ilsole24ore.com

 

Richiedi Informazioni

Aggiungi un messaggio