Bmw X7, grande in tutto

Il nuovo SUV di lusso Bmw è pronto ad entrare in scena, perderà un po’ dello stile futuribile della concept che vediamo in questi rendering per avvicinarsi di più d X5 e a Range Rover

Il debutto ufficiale è previsto per lo show di Los Angeles e fino ad allora dovremo accontentarci delle immagini del concept che anche noi presentiamo. Quello che si sa della sua forma definitiva è che lo storico simbolo di Bmw, il doppio rene anteriore, sarà il più grande della storia del marchio di Monaco.

Resterà sicuramente la forma del cofano della vettura particolarmente ispirato, con le generose scalfature che enfatizzano il muso della vettura, anche la generosa presa d’aria laterale sarà ridimensionata e le maniglie saranno tradizionali, abbandonando quelle a sfioramento del prototipo, in ogni caso le misure saranno imponenti superando facilmente i cinque metri. L’impressione generale dell’estetica fa pensare che X7 sarà una versione ipervitaminizzata di X5.

Difficile fare previsioni perfettamente attendibili circa i motori, ma per certo le versioni diesel saranno imperniate sulle varianti di potenza e di sovralimentazione previste per il tre litri a sei cilindri con potenze comprese tra i 260 e i 394 Cv. Per i benzina ci si aspetta che la gamma includerà sia il sei cilindri dai 355 Cv che il V8 di 4,4 litri declinato con potenze di 456 Cv e di 522 per le versioni M. Sicuramente possibile anche una prossima versione ibrida.

Gli interni saranno estremamente curati come sempre nella tradizione Bmw per le versioni top. La concept si presentava con sei sedute organizzate su tre file secondo lo schema a sei posti; è presumibile invece che la versione definitiva opti per una più razionale organizzazione a sette posti con il divano centrale per tre.

Nulla viene lasciato al caso come l’illuminazione interna personalizzabile e una generosa finestratura che coinvolge anche il tetto ed esalta l’effetto attico vista strada soprattutto per chi siede dietro. Chi guida, invece, si troverà di fronte al nuovo stile dei cockpit integralmente digitale Bmw che offre la strumentazione e l’infotainment racchiusi nel medesimo pannello.

La nuova X7 arriverà in ottobre e sarà costruita nella fabbrica statunitense di Spartanburg, dove la Bmw costruisce tutti i suoi SUV. Infatti proprio il mercato USA è appetibile per queste maxi e la nuova X7 si dovrà confrontare con i colossi già presenti in quel mercato come Range Rover, Mercedes-Benz GLS, Cadillac Escalade, Lincoln Navigator, Lexus GX e Infiniti QX80.

Fonte: motori.virgilio.it

Postato il 20 settembre

Compila i campi per ricevere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato con le nostre promozioni

I campi contrassegnati con * sono obbligatori.



Condividi